Il cadavere di Antonio Faraci fu ritrovato all'interno della sua casa a Somma Lombardo
Il cadavere di Antonio Faraci fu ritrovato all'interno della sua casa a Somma Lombardo

Somma Lombardo (Varese), 19 febbraio 2019  - Bechir Baghouli, condannato in primo grado all’ergastolo per l’omicidio di Antonino Faraci, è stato arrestato più di due mesi fa in Tunisia e ora la Procura della Repubblica chiederà l’estradizione.

Bagouli è uno dei due condannati in contumacia dell’omicidio avvenuto nella villetta di via Briante a Somma Lombardo, il 12 aprile del 2014. Alla sbarra finirono anche Melina Aita, moglie di Antonino Faraci e per i giudici mente dell'efferato delitto, e Slaheddine Ben H'Mida, connazionale di Bagouli il quale avrebbe messo a disposizione l'auto per fuggire. I due avevano fatto perdere le loro tracce poche ore dopo il delitto, ritornando in Tunisia. L'avvocato Pierpaolo Cassara' ha annunciato l'intenzione di chiedere una rogatoria e recarsi in Tunisia per poter parlare con lui.