Quotidiano Nazionale logo
20 feb 2022

Scritte sataniche sui cartelli turistici del santuario

Simboli "satanisti" – come il numero 666 (nella foto) – sui pannelli che riproducono immagini dei capolavori del santuario della Beata Vergine dei Miracoli e che sono collocati sul muri perimetrale del cortile della chiesetta di San Giacomo in via Pellico. Si tratta evidentemente della bravata di qualche ragazzo annoiato o che aveva voglia di una sfida, ma l’episodio ha lasciato grande amarezza non solo per gli imbrattamenti ma anche per i richiami al satanismo.

Sui pannelli è evidente anche il tentativo di qualche passante di ripulire il pennarello nero con cui sono state fatte le scritte ma non è andato a buon fine. I pannelli era stati realizzati in vista dell’Expo milanese del 2015, quando Saronno si era riempita di stendardi e pannelli che richiamavano l’arte presente all’interno del santuario della Beata vergine. Fra i pannelli presi di mira quello con "L’ultima cena", gruppo di statue lignee, e un altro con un’opera pittorica di Bernardino Luini, la riproduzione dello "Sposalizio della Vergine", affresco che si trova nell’antipresbiterio. S.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?