Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

Saronno, addio all’apertura pomeridiana della Ztl

L’assessore Casali: "Poco passaggio per le attività commerciali e pochi posteggi per i residenti: è una soluzione che non funziona"

sara giudici
Cronaca
Non sarà più possibile l’accesso ai non residenti, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 24
Ztl in centro a Saronno

Saronno (Varese) -  Da settimana prossima l’amministrazione comunale inizierà a lavorare alla rivoluzione della Ztl. Lo ha annunciato l’assessore alla Mobilità Franco Casali durante l’incontro a Villa Gianetti con i cittadini del centro, spiegando i piani per la zona a traffico limitato che interessa il cuore della città. Saronno ha infatti una delle Ztl più grandi della Lombardia e l’obiettivo dell’attuale maggioranza è di farla crescere ulteriormente sia a nord sia a sud.

Casali ha ricordato come attualmente la Ztl sia aperta nel pomeriggio ai non residenti nella zona di via Cavour e vicolo Pozzetti con ben pochi vantaggi: "Poco passaggio per le attività commerciali, pochi posteggi per i residenti: insomma una soluzione che non funziona e che fin dalla campagna elettorale abbiamo spiegato di voler cambiare". L’idea era di approfittare del Pgtu (il piano generale del traffico urbano, documento di pianificazione e programmazione che definisce l’idea di città in movimento che si vuole perseguire) per ridefinire l’intera zona a traffico limitato anche con un paio di allargamenti. «L’approvazione a breve termine del Pgtu è saltata per motivi amministrativi – ha spiegato Casali – e quindi dopo un confronto in giunta abbiamo deciso di iniziare con il ripristino della situazione precedente".

In sostanza la settimana prossima la giunta darà mandato al comandante della polizia locale Claudio Borsani e agli uffici competenti di tornare alla situazione precedente, con la chiusura della Ztl al pomeriggio, ossia a prima della sperimentazione del luglio 2016 voluta dal sindaco Alessandro Fagioli. Dunque dovrebbe essere eliminata l’apertura della Ztl alle auto dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 24. L’accesso è da via Cavour dove c’è il varco disattivato negli orari di apertura. Con questa soluzione è possibile per tutti gli automobilisti percorrere l’anello di via Cavour, piazza De Gasperi, vicolo Del Caldo, piazza Schuster, vicolo Pozzetto con uscita da via Micca. Una soluzione che secondo l’amministrazione dovrebbe anche dare una risposta alle lamentele di residenti e commercianti sulla carenza di posti auto.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?