La scalinata del Sacro Monte
La scalinata del Sacro Monte

Varese, 5 agosto 2019 – Lavori in corso al Sacro Monte. Ha preso il via ieri un intervento di restauro, che riguarda la scalinata di via Fincarà, che mette in collegamento la strada comunale del Ceppo e quella superiore per le Tre Croci. Un’opera di inizio Novecento, che porta la firma di uno dei più grandi nomi del liberty, l’architetto milanese Giuseppe Sommaruga, che ha lasciato tante importanti testimonianze in città. Un’attribuzione avvenuta solo in tempi recenti, per la precisione nel 2000, grazie ad un documento ritrovato negli archivi comunali.

La riqualificazione permetterà ai varesini e ai turisti di poter tornare ad ammirare la scalea in tutto il suo splendore. «Si tratta di un’opera piccola ma dal grande valore – spiega massimo propersi di italia nostra varese – la cui bellezza è accresciuta anche da quella del luogo in cui si trova. da anni richiedeva e meritava una maggiore attenzione». L’associazione collaborerà all’intervento al fianco dell’amministrazione comunale con l’obiettivo di promuovere il recupero e la conoscenza di questa testimonianza, coinvolgendo anche la soprintendenza. dopo le operazioni propedeutiche di rimozione di alcuni massi e stabilizzazione del pendio i lavori, approvati dalla giunta la scorsa settimana, entreranno nel vivo nei prossimi giorni con la fase del restauro vero e proprio. Il costo è stato stimato in poco più di 11.000 euro.

Nel dettaglio sono previsti l’estirpazione della vegetazione infestante, la ristrutturazione delle opere in ferro, la ripulitura di quelle in pietra e la loro successiva protezione. verranno quindi sistemati i gradini e i corpi illuminanti a lanterna saranno sostituiti con altri di tipo sferico. «Ancora una volta – afferma l’assessore ai lavori pubblici andrea civati – l’amministrazione dimostra in maniera concreta la sua attenzione per il borgo del Sacro monte. Il nostro è un patrimonio Unesco che il mondo ci invidia, ma proprio per la sua importanza sono tanti gli interventi necessari alla sua conservazione». anche in questo caso l’intervento del comune ha visto la collaborazione delle associazioni del territorio che si impegnano per tenere vivo il borgo. A intervento concluso ci sarà dunque un tassello in più che i pellegrini potranno aggiungere al loro percorso di visita.

E questo è proprio il periodo più caldo dell’anno per numero di presenze, con il Sacro Monte che rappresenta un punto fondamentale dell’offerta turistica della città. Da qui la scelta di potenziare il servizio di trasporto pubblico: due settimane fa è entrato in vigore l’orario estivo della funicolare, che ha esteso l’orario di apertura. Fino a inizio settembre le corse saranno quotidiane, con l’impianto che aprirà tutte le mattine alle 10 e chiuderà la sera alle 19. A Ferragosto apertura anticipata alle 9.