La conferenza stampa in Questura
La conferenza stampa in Questura

Varese, 11 giugo 2018 - Gli investigatori della squadra Mobile di Varese hanno individuato i sette presunti componenti di una banda accusata di cinque rapine a mano armata ai danni di due distributori di Ligornetto, in Canton Ticino, compiute tra marzo e luglio 2017, in prossimità dei valichi di frontiera con il Varesotto.

Lo ha annunciato la questura di Varese, spiegando che i rapinatori (al momento tutti in carcere a eccezione di una donna che ha avuto un ruolo più marginale) sono tutti residenti in Italia, dove hanno pianificato i colpi. Sempre secondo quanto riferito dalla polizia, ad organizzare le rapine sarebbero stati un 56enne e un 29enne di origine calabrese residenti a Varese, e un 48enne campano che si occupava, tra l'altro, di reclutare i "soldati" per i singoli colpi. Alle indagini hanno collaborato il centro di cooperazione di polizia e doganale di Chiasso e il servizio associato di polizia locale del monte Orsa.