Carabinieri
Carabinieri

Samarate (Varese), 5 agosto 2020 - Un 25enne pregiudicato varesino è stato arrestato ieri dai carabinieri grazie ad un cittadino che lo ha inseguito e bloccato dopo che aveva appena rapinato il "Penny Market" di via Locarno a Samarate, nel Varesotto. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che poco prima dell'orario di chiusura, il 25enne varesino, con indosso cappellino e occhiali da sole, ha minacciato con una pistola (che poi si è scoperta essere giocattolo) una cassiera del supermercato e si è fatto consegnare circa 550 euro e poi è fuggito a piedi.

Attirato però dalle grida delle dipendenti, un 40enne di Castano si è messo all'inseguimento del rapinatore correndogli dietro per circa 400 metri e lo ha bloccato dopo che questi è caduto nel tentativo di scavalcare una recinzione. Immobilizzato anche con l'aiuto di altri cittadini, il 25enne è stato poi preso in consegna dai carabinieri che hanno recuperato il malloppo e lo hanno riconsegnato al direttore del supermercato.  Dopo essere stato medicato all'ospedale per la contusione
riportata nella caduta, il giovane è stato recluso nella casa circondariale di Busto Arsizio (Varese). Sempre secondo quanto riferito dall'Arma, il pregiudicato era uscito dal carcere nel gennaio scorso dopo essere stato arrestato per un furto in abitazione commesso nel 2016. Durante il "lockdown" era stato sanzionato due volte per inosservanza delle prescrizioni.