Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Gallarate: ponti 'anziani', sette sono da rinforzare

Arrivano i fondi della Regione: quasi 900mila euro per gli interventi di messa in sicurezza

rosella formenti
Cronaca
VISMARA BRIANZA CESANO PONTE SUPERSTRADA VERIFICHE STABILITA'
La manutenzione di un ponte (foto d'archivio)

Gallarate (Varese) - Manutenzione straordinaria dei ponti presenti sul territorio comunale a Gallarate: ci sono i soldi e il progetto. A comunicarlo, il sindaco gallaratese Andrea Cassani, che ha mantenuto la delega ai Lavori pubblici.

L’inizio dei lavori è previsto entro l’estate, intanto si attende il risultato della gara d’appalto e quindi l’assegnazione delle opere all’impresa che riceverà l’incarico. Interventi attesi dopo le verifiche effettuate negli anni scorsi, quando su tutto il territorio nazionale, dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, si era alzato il livello di attenzione nei confronti delle strutture. Controlli che sono avvenuti anche in città, dove sono 7 i ponti che saranno interessati dai lavori di manutenzione e messa in sicurezza nei mesi estivi. Il progetto definitivo è stato approvato, l’impegno economico è pari a 865mila euro, fondi che l’amministrazione comunale ha ricevuto dalla Regione.

L’intervento più importante, con costi pari a 235mila euro, riguarda il ponte alla Mornera, mentre 142mila euro sono destinati al ponte Bettolino, che più mostra i segni del tempo. Nel progetto definitivo, i lavori ai ponti in largo Buffoni (57mila euro), in via 24 maggio (35mila euro), in via Ferrario (26mila euro), in via Pietro da Gallarate (18mila euro) e infine in via Monte San Martino (24mila euro).

L’allarme era scattato nel 2018 dopo la tragedia di Genova e sotto osservazione in particolare erano finiti il ponte della Mornera, inaugurato nei primi Anni Ottanta, e quello del Bettolino.

Le verifiche avevano escluso situazioni pericolose, nello stesso tempo avevano fatto emergere la necessità di lavori di manutenzione che ora, grazie ai fondi arrivati dalla Regione, potranno essere effettuati.

In estate dunque cantieri aperti, mentre è pronto un altro progetto atteso in città, quello per la realizzazione della nuova velostazione in via Sciarè, dietro lo scalo FS (costo oltre 200mila euro), struttura che risolverà i problemi di posteggio delle bici, spesso nel mirino dei ladri. La durata dei lavori, secondo quanto previsto nel progetto, è di quattro mesi, quindi per l’estate la velostazione sarà pronta, a disposizione degli utenti.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?