Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Nuova flotta e stazioni: riecco il bike-sharing

A Varese sono 100 le biciclette messe a disposizione dall’amministrazione comunale che ha previsto 25 stalli in tutta la città

lorenzo crespi
Cronaca

di Lorenzo Crespi

Il servizio di bike sharing è ripartito a Varese con un aumento delle postazioni di ritiro delle biciclette e il completo rinnovo della flotta. L’amministrazione comunale ha incrementato il numero di “stazioni“ del bike sharing, realizzandone altre 12 oltre a quelle già esistenti, per un totale di 25.

Numero che sarà raggiunto nei prossimi mesi con l’attivazione di 3 stazioni che si aggiungeranno alle 22 già attive oggi.

Per i primi quattro mesi dall’inizio del servizio, l’abbonamento annuale sarà gratuito con una semplice prima ricarica di soli 5 euro. Si pagherà dunque solamente l’utilizzo effettivo della bicicletta. Sono previste anche altre agevolazioni, come un abbonamento annuale gratuito per nuclei familiari, giovani fino a 27 anni, studenti e docenti universitari.

"Il bike sharing torna a Varese al pari delle grandi altre città europee, per rispondere alle nuove esigenze di mobilità e migliorare la qualità della vita – commenta il sindaco Davide Galimberti – un’opportunità in più per gli spostamenti in città dedicata sia ai varesini che ai turisti".

L’assessore alla mobilità Andrea Civati ha osservato che con il nuovo bike sharing si amplia ancora l’offerta per gli spostamenti sostenibili in città.

Il rilancio del servizio in città è stato finanziato dal ministero della Transizione ecologica, nell’ambito del “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro“.

Il progetto ha visto anche la realizzazione di percorsi protetti davanti a tutte le scuole, nuovi attraversamenti pedonali e marciapiedi.

La rinnovata flotta consiste in 100 nuove biciclette, sia muscolari che a pedalata assistita, per i percorsi più lunghi o che prevedono salite.

I mezzi sono disponibili tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24, per rispondere a tutte le esigenze di mobilità. Le nuove stazioni realizzate si trovano in via Monte Rosa, al parcheggio di Villa Recalcati (via Zucchi), Masso Sacro (via Morselli), Villa Baragiola e via Manin a Masnago, Palaghiaccio (via Appiani), Madonnina in Prato e via Cairoli a Biumo Inferiore, Giubiano (via Carnia), Villa Augusta e Autosilo Sempione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?