Violenza sulle donne
Violenza sulle donne

Busto Arsizio (Varese), 18 giugno 2018 - Un italiano di 55 anni è stato arrestato dagli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio con l'accusa di aver aggredito e minacciato con una pistola la convivente.  "Erano circa le 10,30 - spiegano dal Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio - quando le pattuglie sono intervenute in un'abitazione su richiesta di una donna che riferiva al 112 di essere stata picchiata e minacciata dal compagno. Ancor prima di entrare nell'appartamento i poliziotti, attraverso la porta di ingresso, hanno sentito la voce di una donna in lacrime e, una volta all'interno, hanno constatato la presenza della richiedente, semisvestita e impaurita, e dell'uomo, furioso e affannato.

La donna ha spiegato di essere stata appena minacciata dal compagno con una pistola, che è stata effettivamente ritrovata dai poliziotti sotto un armadio in camera da letto, e di essere riuscita a sottrarsi alla sua furia colpendolo con un calcio e rifugiandosi in un'altra stanza, da dove era riuscita a chiamare il 112. I due sono stati quindi accompagnati in Commissariato dove, grazie alle dichiarazioni della vittima, si è accertato che da circa due anni, da quando cioè era iniziata la loro relazione, il compagno aveva tenuto un comportamento aggressivo e violento, alimentato anche dall'abuso di alcol, ricorrendo spesso a minacce e percosse per i motivi più vari e anche per ottenere rapporti sessuali. La pistola, benchè regolarmente denunciata, è stata ritirata dai poliziotti e l'uomo arrestato per maltrattamenti e minaccia".