Il sindaco Danilo Rivolta
Il sindaco Danilo Rivolta

Lonate Pozzolo (Varese), 17 maggio 2017 - E' fissato per domani, giovedì 18 maggio, in mattinata in carcere a Busto Arsizio l'interrogatorio di garanzia per Danilo Rivolta, sindaco forzista di Lonate Pozzolo arrestato mattina dai carabinieri con le accuse di corruzione, abuso d'ufficio e tentata concussione.

Secondo le indagini, coordinate dal pm di Busto Arsizio Luigi Furno, Rivolta avrebbe creato un sistema corruttivo attraverso cui ottenere denaro, beni e altre utilità da imprenditori ai quali, utilizzando lo studio di architettura del fratello Fulvio, forniva un "pacchetto pronto" di progetti con agevolazioni e sanatorie in materia di pratiche edilizie, che elaborava personalmente ad hoc abusando della sua posizione di sindaco. A casa sua, perquisita ieri dagli investigatori, è stato trovato il "libro mastro", documenti con nomi e cifre che comproverebbero la corruzione. A casa di suo fratello, invece, i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico hanno sequestrato una colonna il cui valore storico-architettonico verrà valutato dalla Soprintendenza per i beni culturali di Milano.