Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
6 lug 2022

Tuffo nel lago a Leggiuno, colpito da malore: ragazzo di 15 anni lotta per la vita

Era con un gruppo di amici sulla spiaggia di Arolo. Rianimato sul posto, è ricoverato in terapia intensiva

6 lug 2022
rosella formenti
Cronaca
Angera (Varese), 18 giugno 2022 - La Guardia costiera sul lago Maggiore
La guardia costiera in servizio sul lago Maggiore
Angera (Varese), 18 giugno 2022 - La Guardia costiera sul lago Maggiore
La guardia costiera in servizio sul lago Maggiore

Leggiuno (Varese) - È ricoverato in condizioni gravi all’ospedale di Circolo di Varese un ragazzino di 15 anni, vittima di un malore dopo essersi tuffato nelle acque del lago Maggiore, di fronte alla spiaggia di Arolo nel comune di Leggiuno. È accaduto ieri nel tardo pomeriggio. Nella bella giornata di sole, un gruppo di giovanissimi, tra cui il quindicenne, decide di trascorrere il pomeriggio al lago: un tuffo, una nuotata, qualche gioco sulla spiaggia, ore da trascorrere in allegria. All’improvviso il dramma: il quindicenne si tuffa, qualche bracciata, poi scompare nelle acque del lago. Non è uno scherzo, gli amici non lo vedono riemergere, forse ha avuto un malore, temono il peggio. Lanciano l’allarme, è allertata la motovedetta della guardia costiera in servizio sul Verbano. Nel frattempo il ragazzino è stato recuperato e portato sulla riva, in arresto cardiaco, alcuni bagnanti hanno subito cominciato le manovre di primo intervento. Arriva l’elisoccorso, che cala sulla spiaggia due operatori, sul posto anche l’ambulanza con il personale sanitario. Il quindicenne viene stabilizzato, quindi trasportato in codice rosso all’ospedale e ricoverato in terapia intensiva. Il ragazzino è di origine nordafricana ma nato in Italia.

Va sottolineato che le spiagge del lago sono affollate in queste settimane di gran caldo, i punti balneabili sono tanti e per garantire sicurezza dal 25 giugno è stato attivato il servizio di bagnini, affidato per il triennio a una società di Mazara del Vallo. Continua dunque l’impegno voluto dall’Autorità di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese. Il servizio, che si concluderà il 21 agosto, viene svolto in 16 postazioni nei vari comuni rivieraschi, con differenti orari, in base alle caratteristiche delle spiagge e sulla base della frequentazioni dei bagnanti. All’inizio è stato garantito sabato e domenica nelle spiagge più frequentate, da metà luglio sarà attivo quasi tutti i giorni.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?