Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Lavoro e sicurezza Un’intesa storica

Univa e sindacati hanno firmato l’accordo:. Varese sperimenta i "break formativi" in azienda

lorenzo crespi
Cronaca

di Lorenzo Crespi

La sicurezza sul lavoro passa dai "break formativi": è questa la modalità sperimentale che partirà sul territorio del varesotto grazie ad un accordo siglato dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese insieme alle sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil. I "break formativi" costituiscono una forma alternativa di formazione in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro, che non avviene in aula ma direttamente in azienda. Incontri che hanno determinate caratteristiche: avvengono nei reparti e sulle postazioni di lavoro; si svolgono attraverso brevi momenti ripetuti nel tempo e in orario di lavoro; sono caratterizzati da contenuti molto concreti e pratici. Gli appuntamenti formativi si svolgono per piccoli gruppi e con momenti di breve durata ripetuti periodicamente, condotti direttamente dall’istruttore in azienda per spiegare al personale le procedure di sicurezza riguardanti la loro specifica mansione con esercitazioni e addestramenti. Lo strumento è pensato così per innalzare il livello di approfondimento dei contenuti della formazione tradizionale. Gli argomenti trattati sono i rischi legati a mansione del lavoratore, ambiente di lavoro, attrezzature e sostanze utilizzate, aspetti di prevenzione sanitaria e infine tecniche e procedure di prevenzione.

L’obiettivo dell’intesa tra Univa e sindacati è quello di diffondere a livello territoriale e in maniera trasversale a tutti i settori una formula che ha già dimostrato tutto il suo valore sia nelle aziende che l’hanno già testata sia nel comparto metalmeccanico dove è prevista all’interno del contratto nazionale. Una volta concluso l’esperimento su uno stretto numero di imprese individuate ad hoc i promotori dell’accordo faranno le valutazioni finali prima di passare all’implementazione del modello su una platea più vasta di aziende del territorio. "L’obiettivo - commenta il presidente di Univa Roberto Grassi - è quello di fare di Varese un laboratorio in grado di alzare ulteriormente la capacità di imprese e lavoratori di prevenire gli incidenti e promuovere la salute sui luoghi di lavoro".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?