Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 gen 2022

La falsa prof smascherata dopo ventun anni

Non aveva mai concluso l’università e nessun dirigente scolastico aveva sospettato che il certificato di laurea potesse essere falso

16 gen 2022
lorenzo crespi
Cronaca
L’insegnante aveva frequentato l’università senza però mai conseguire la laurea
L’insegnante aveva frequentato l’università senza però mai conseguire la laurea
L’insegnante aveva frequentato l’università senza però mai conseguire la laurea
L’insegnante aveva frequentato l’università senza però mai conseguire la laurea
L’insegnante aveva frequentato l’università senza però mai conseguire la laurea
L’insegnante aveva frequentato l’università senza però mai conseguire la laurea

di Lorenzo Crespi Una professoressa della provincia di Varese insegnava da più di vent’anni senza possedere il titolo accademico necessario. Lo hanno scoperto i finanzieri del comando provinciale di Varese. I militari, su delega della Procura varesina, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dall’autorità giudiziaria con cui è stato disposto il sequestro, tra averi economici e proprietà, di 350mila euro. La somma rappresenta il totale delle retribuzioni ricevute dalla donna dagli enti pubblici preposti e dei fondi erogati dall’Inps a titolo di indennità di disoccupazione e tfr. L’esecuzione della misura cautelare reale ha portato al sequestro di risorse finanziarie pari a 166mila euro presenti sui depositi e sui conti correnti bancari dell’indagata, nonché di 8 terreni, 2 box, 2 depositi e un appartamento da 9 vani, oltre ad un’automobile e un motoveicolo. L’insegnante per ventuno anni ha esercitato la propria attività lavorativa presentando un falso certificato attestante il conseguimento del diploma di laurea, requisito obbligatorio per la docenza sia di ruolo che di supplenza nella scuola secondaria di primo grado. Il provvedimento giudiziario è giunto a conclusione delle indagini condotte dal gruppo della Guardia di Finanza di Varese, in seguito alle quali la professoressa è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria di Varese per truffa e per uso di atto falso. La donna, avendo ottenuto l’inserimento nelle graduatorie provinciali di supplenza degli istituti scolastici della provincia, a partire dall’anno 2000 ha effettuato in via continuativa supplenze di durata annuale in diverse scuole del varesotto avvalendosi del falso diploma di laurea. In particolare le attività della polizia economico-finanziaria si sono concentrate sulla verifica dell’attestato di laurea che l’insegnante presentava agli istituti scolastici e che successivamente si è rivelato falso. La donna non si era nemmeno mai iscritta presso l’università in cui, come lei attestava, aveva conseguito una laurea con 110 ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?