Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Insulti e poi la rissa. Un ferito portato in ospedale

Coinvolti sei nordafricani. Due sono stati identificati . ma senza alcun provvedimento

Ancora una rissa a Laveno Mombello, nella zona della stazione. È accaduto l’altra sera, coinvolti sei uomini di origine nordafricana, già noti alle forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno avviato le indagini per chiarire l’episodio.

Due stranieri sono stati identificati ma fino a ieri non erano stati presi provvedimenti nei loro confronti. Secondo quanto ricostruito, nella tarda serata di martedì in prossimità della stazione ferroviaria tra gli stranieri riuniti in un gruppo volavano insulti, poi all’improvviso la situazione si è fatta più pesante ed è scoppiata una violenta rissa. Ad avere la peggio, un 40enne rimasto ferito ad un piede e quindi trasportato al Pronto soccorso per essere medicato. Continuano quindi le indagini da parte dei militari per fare chiarezza sull’episodio, che di nuovo suscita allarme nella cittadinanza: non è infatti la prima volta che nella zona dello scalo ferroviario scoppiano liti. Va ricordato che di recente sempre a Laveno è stata sgomberata una struttura abbandonata, di proprietà della provincia di Varese, e destinata alla demolizione, che da tempo era diventata rifugio di irregolari e anche di spacciatori.

Proprio nell’edificio in varie occasioni erano scoppiate risse che avevano richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Situazione nei confronti della quale l’Amministrazione comunale aveva sollecitato interventi che due settimane fa sono stati attuati per impedire l’accesso all’edificio.

Rosella Formenti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?