Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
5 lug 2022
sara giudici
Cronaca
5 lug 2022

Il corteo degli anarchici detta legge E impone il rinvio della Festa dell’Aia

La manifestazione di Telos e Adespota in programma sabato 9 fa slittare di 24 ore la sfilata storica

5 lug 2022
sara giudici
Cronaca
Il gruppo storico Sant’Antonio è stato costretto a far slittare la sfilata e la festa dedicata ai bambini
Il gruppo storico Sant’Antonio è stato costretto a far slittare la sfilata e la festa dedicata ai bambini
Il gruppo storico Sant’Antonio è stato costretto a far slittare la sfilata e la festa dedicata ai bambini
Il gruppo storico Sant’Antonio è stato costretto a far slittare la sfilata e la festa dedicata ai bambini
Il gruppo storico Sant’Antonio è stato costretto a far slittare la sfilata e la festa dedicata ai bambini
Il gruppo storico Sant’Antonio è stato costretto a far slittare la sfilata e la festa dedicata ai bambini

di Sara Giudici

L’annunciato corteo degli anarchici in programma sabato 9 luglio costringe gli organizzatori della prima edizione della Festa dell’Aia a rinviare la sfilata storica di 24 ore e in città scoppia la polemica. Facciamo un passo indietro.

Un paio di settimane fa gli anarchici attivi in città, centro sociale Telos e Collettivo Adespota, hanno annunciato con uno striscione l’intenzione di organizzare un corteo contro la sorveglianza speciale richiesta per un attivista di Gallarate.

Un tema su cui i giovani sono attivi da tempo con incontri, post sui social e anche maxi graffiti in città.

D’altra parte il gruppo storico Sant’Antonio che in città tiene viva la tradizione della sagra dedicata al santo ha deciso da tempo di proporre un weekend con giochi per i bimbi, sbandieratori, intrattenimento musicale e degustazione di prodotti lombardi. L’appuntamento è molto atteso non solo perché è la prima volta che la festa ha un’edizione estiva ma anche perché la rievocazione di gennaio è saltata a causa del covid.

Peraltro la festa del Aia si configura come il più grande evento estivo in un’ estate ridimensionata, almeno negli eventi, dalle normative sulla sicurezza. Nel weekend però è arrivata la inaspettata doccia fredda.

I volontari hanno subito condiviso la notizia con l’intera città con una nota sui social: "Purtroppo dobbiamo comunicarvi una piccola modifica del programma del nostro evento. Sabato 9 luglio ci sarà con tutta probabilità un corteo anarchico per le vie di Saronno e per motivi di ordine pubblico le autorità competenti ci hanno imposto di posticipare il nostro corteo. Di conseguenza, il nostro corteo storico sarà posticipato a domenica 10 luglio alle 18".

Per informare la cittadinanza sono state realizzate anche delle fascette posizionate sulle locandine relative all’evento già affisse in tutta la città.

Tuttavia, iIn realtà dalla serata di ieri la vicenda è al centro di un infuocato dibattito cittadino.

Insomma non tutti condividono la scelta di spostare un evento programmato e organizzato con uno per cui, al momento, non risultano esserci autorizzazioni.

Tra i temi al centro del dibattito anche il silenzio dell’Amministrazione su entrambi gli eventi: il corteo anarchico e lo spostamento della sfilata.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?