Quotidiano Nazionale logo
25 feb 2022

Grünenthal potenzia lo stabilimento

Un colosso della farmaceutica da 3.800 prodotti distribuiti in cento Paesi. Si trova a Origgio, nel cuore della mini pharma valley diventata, venticinque anni fa, sede della multinazionale tedesca Grünenthal.

Il gruppo ha di recente rinnovato l’intenzione di puntare sulla provincia di Varese per continuare a crescere, dopo l’investimento da oltre 12 milioni di euro del 2020 finalizzato ad espandere del 30% la capacità produttiva dello stabilimento.

Qui, a cominciare dai primi mesi del 2023, sarà fabbricata per il mercato internazionale la formulazione spray nasale di Zomig. Obiettivo: più di 4 milioni di confezioni l’anno, in aggiunta a quelle dell’analgesico Palexia, che ormai da dieci anni parte da Origgio per coprire l’intero fabbisogno europeo ed extraeuropeo.

Molta strada è stata percorsa da quando il centro, costruito negli anni ‘70 su un area di 50mila metri quadrati, si rivolgeva solo al territorio nazionale.

Oggi, infatti, è destinato a gruppi farmaceutici globali esterni il 50% della produzione dello stabilimento, fortemente integrato con gli altri due siti europei di Grünenthal situati in Germania e Svizzera; nodo di una rete che comprende due ulteriori poli in Ecuador e Cile. Cinque stabilimenti che danno lavoro a circa 1.400 dipendenti tra Europa e America.

Francesco Pellegatta

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?