Quotidiano Nazionale logo
13 mar 2022

Duecentomila euro di multa e cinque denunce

È il bilancio del blitz dei militari di Luino in un cantiere per la costruzione di villette

I controlli in edilizia toccano al Comando provinciale e all’Ispettorato del lavoro
I controlli in edilizia toccano al Comando provinciale e all’Ispettorato del lavoro
I controlli in edilizia toccano al Comando provinciale e all’Ispettorato del lavoro

I carabinieri di Luino, nell’ambito della campagna nazionale congiunta con l’Ispettorato del lavoro dell’Arma di Varese, hanno eseguito un controllo in un cantiere edile della città lacuale, dove sono in costruzione tre villette a schiera. Gli ispettori si sono subito resi conto di una serie di violazioni evidenti, alcune anche in tema di rispetto della normativa anti-Covid. Ma in sede di controllo sono emerse principalmente le carenze da un punto di vista del rispetto della normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e sul reclutamento della manodopera non in regola.

Una serie di committenze in violazione della legge ha fatto scattare le multe e il sequestro dell’area per 5 giorni, in attesa di compensare le mancanze e provvedere alla regolarizzazione degli operai in nero. In tutto sono state elevate sanzioni per circa 200mila euro e denunciate 5 persone a vario titolo. I controlli nei cantieri edili fanno parte degli obiettivi che l’Arma del Comando provinciale di Varese e del Nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro della Provincia si sono prefissati di perseguire, soprattutto alla luce del proliferare nell’ultimo periodo di cantieri, alcuni dei quali corrono il rischio di essere attivati da imprese non del tutto in regola con la normativa in vigore, in particolare in tema di sicurezza.

Lorenzo Crespi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?