Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
3 giu 2022

Dopo decine di denunce agenti e droni contro i bulli

3 giu 2022
Il sindaco di Saronno Airoldi
Il sindaco di Saronno Airoldi
Il sindaco di Saronno Airoldi
Il sindaco di Saronno Airoldi
Il sindaco di Saronno Airoldi
Il sindaco di Saronno Airoldi

Droni e presenza costante della polizia locale agli orari di ingresso e di uscita dagli istituti scolastici è la soluzione con cui l’Amministrazione comunale ha cercato di arginare il fenomeno delle baby gang nel polo scolastico dopo decine di segnalazioni di genitori. A Saronno negli ultimi due anni scolastici le aggressioni ai danni di studenti nella zona dei licei e nello scalo ferroviario sono state così tante da avere provocato quasi una psicosi. Alcuni vengono malmenati, ad altri strappano collane e portafogli mentre alcune ragazze hanno denunciato di essere stato infastidite e palpeggiate al punto da non voler più andare a scuola senza essere accompagnate.

In diverse occasioni, come lo scorso 23 febbraio, i carabinieri della compagnia di Saronno sono riusciti ad identificare i ragazzi. I fermati nell’ultimo anno per questo genere di reati erano quasi tutti minorenni protagonisti di diverse rapine a Saronno e anche sui treni "incastrati" dalla descrizione delle vittime e dalla videosorveglianza grazie alle indagini dei militari.

Un fenomeno che tocca profondamente la città tanto che in occasione dell’ultima operazione dei carabinieri il sindaco Augusto Airoldi aveva ringraziato: "Una prova dell’efficacia delle nostre forze dell’ordine che deve incoraggiare tutti a fare sempre di più per la sicurezza della nostra città. La giovane età dei ragazzi segnalati alla Procura Minorile conferma l’importanza della prevenzione che stiamo portando avanti in collaborazione con i dirigenti scolastici".

Sara Giudici

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?