Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 lug 2020

Coltellate durante la lite per i soldi dell’affitto, arrestato

Bisticcio fra due nigeriani in un appartamento a Biumo Il ferito portato in ospedale con tagli a braccio e fronte

1 lug 2020

Ha rischiato di uccidere un connazionale al culmine di una lite nata, sembra, per il mancato pagamento dell’affitto. È stato arrestato un nigeriano di 36 anni, a cui sono stati contestati i reati di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono alla serata di domenica, quando intorno alle 21 in questura a Varese è arrivata una chiamata da un nigeriano di 35 anni. L’uomo, terrorizzato, dice agli agenti di essere stato accoltellato da un conoscente nella sua casa di Biumo. Gli uomini della volante rintracciano l’indirizzo esatto di provenienza della telefonata e dopo pochi minuti raggiungono l’appartamento.

All’arrivo degli operatori l’aggressore cerca di opporre resistenza, ma viene subito immobilizzato. In tutto l’appartamento i poliziotti rinvengono diverse tracce ematiche e numerosi fazzoletti sporchi di sangue. Sul pavimento del soggiorno gli agenti c’è la vittima dell’aggressione, che riporta profonde ferite da arma da taglio al braccio sinistro e sulla fronte. Ancora sotto choc ricostruisce l’accaduto: il connazionale lo ha aggredito con un grosso coltello, i cui fendenti, per fortuna, non hanno trafitto nessun organo vitale. Il presunto autore dell’attacco è stato portato in carcere a Varese. Proseguono le indagini coordinate dalla Procura.

L.C.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?