Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

Caro bollette, Univa: è emergenza

La conferenza degli industriali ha tracciato le prospettive per l’economia varesina tra le chance di Pnrr e Olimpiadi

lorenzo crespi
Cronaca
Il presidente di Univa Roberto Grassi lancia un appello ai parlamentari varesini e al Governo
Il presidente di Univa Roberto Grassi lancia un appello ai parlamentari varesini e al Governo
Il presidente di Univa Roberto Grassi lancia un appello ai parlamentari varesini e al Governo

di Lorenzo Crespi Il tema più urgente è quello dei rincari energetici, e a ruota seguono le proposte per lo sviluppo del territorio. Univa ha tracciato le prospettive per l’economia varesina in quello che è da sempre un appuntamento tradizionale per l’associazione di categoria come la conferenza stampa di inizio anno. Un momento per guardare al domani: un futuro tutt’altro che roseo per effetto del caro energia che sta mettendo in ginocchio le imprese. In alcuni settori produrre sta diventando diseconomico e aziende di interi comparti rischiano di fermarsi, nonostante abbiano il portafoglio ordini pieno. Per questo Univa lancia un appello ai parlamentari varesini e al Governo, invocando una serie di misure di emergenza nel breve e medio periodo. "Paghiamo oggi a caro prezzo l’assenza di una politica industriale energetica e scelte scellerate degli anni e decenni passati. Occorre invertire subito la rotta", dice il presidente di Univa Roberto Grassi. Il mondo dell’impresa di Varese chiede che si intervenga sulla componente fiscale delle bollette e che venga raddoppiata la produzione italiana di gas. Ma oltre al tema energia Univa ha ben chiare le priorità per lo sviluppo del territorio varesino: sono state presentate 5 linee di intervento. Si parte da innovazione e digitalizzazione, partita nella quale giocheranno un ruolo importante due grandi opportunità che anche Varese vuole cogliere: il Pnrr e le Olimpiadi Milano Cortina 2026. Altro tema chiave quello del welfare, per il quale Univa sta lavorando ad un progetto che verrà presentato il prossimo mese. Un’iniziativa che punterà a favorire le politiche della genitorialità attraverso investimenti su asili nido e scuole materne per agevolare i genitori lavoratori. Quindi il capitale umano, col ruolo della formazione professionale da incentivare, a favore degli istituti come Ie Fp e Its, scuole in cui si insegnano i mestieri. Altro tema cruciale la transizione ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?