Carabinieri (Foto repertorio)
Carabinieri (Foto repertorio)

Busto Arsizio (Varese), 8 gennaio 2019 - Due operai di 25 e 30 anni sono stati denunciati oggi, martedì 8 gennaio, dai carabinieri per tentato omicidio, lesioni personali aggravate, percosse e minacce, per aver picchiato e tentato di investire un 50enne e i suoi due figli di 18 e 19 anni per una lite stradale, lo scorso 15 dicembre in via XX settembre a Busto Arsizio per una banale mancata precedenza.

Colpiti con una mazza da baseball e una cinghia, padre e figli hanno riportato fratture al volto e al corpo e lesioni con prognosi fino a 30 giorni. Aggrediti anche due 45enni scesi da una terza auto per dare soccorso alla famiglia. I due aggressori, identificati al termine di un'indagine anche grazie alle immagini delle videocamere di sorveglianza della zona, prima di fuggire sono montati in auto e hanno fatto il giro dell'isolato tentando poi di investire tutto il gruppo.