Rilievi da parte dei carabinieri (foto d'archivio)
Rilievi da parte dei carabinieri (foto d'archivio)

Busto Arsizio (Varese), 12 aprile 2017 - Svolta nel giallo dell'omicidio di Matteo Mendola, il 33enne di origini siciliane residente a Busto Arsizio trovato morto in un casolare abbandonato nelle campagne di Pombia, nel Novarese: i carabinieri hanno arrestato Antonio Lembo, 28enne anche lui di Busto Arsizio  Al culmine di un litigio tra i due, forse scoppiato per la divisione del bottino di alcuni furti in abitazione, secondo l'accusa Lembo avrebbe sparato due colpi di pistola contro Mendola e lo avrebbe colpito alla testa con il calcio dell'arma per una dozzina di volte. Il presunto omicida è stato fermato su un treno nel Centro Italia, dove sempre secondo i carabinieri era fuggito dopo aver commesso il delitto.