Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Angera, spento l'incendio. Il miracolo della chiesetta risparmiata da fuoco

Il sindaco: tutta la collina è un tizzone bruciato, uno scenario spettrale, la chiesa però non è stata toccata dalle fiamme ed è integra

featured image
Le fiamme sulla collina d'Angera

Varese, 16 aprile 2022 - Sono serviti due giorni di lavoro e molti Canadair, ma alla fine l'incendio è stato spento. I vigili del fuoco infatti stanno ancora lavorando per spegnere l'incendio che per due giorni ha distruttto diversi ettari di bosco della collina San Quirico di Angera (Varese).

Tre Canadair, due elicotteri e sei squadre dei vigili del fuoco erano stati al lavoro per spegnere le fiamme. Una lunga cortina di fumo si era alzata dalla sponda lombarda del Lago, arrivando anche su quella novarese. L'incendio ha causato la distruzione di otto ettari di bosco, mentre alcune abitazioni che si trovavano vicino fiamme sono state evacuate.

I cittadini che ieri sono stati costretti a lasciare le loro abitazioni potranno finalmente tornare a casa. Il sindaco Alessandro Paladini Molgora, che sta seguendo gli interventi, dopo la possibilità che la chiesetta storica sulla sommità della collina fosse andata distrutta, ha scritto sui social che "il caposquadra dei vigili del fuoco è riuscito a salire alla collina di San Quirico", e ha confermato che "mentre tutta la collina intorno è un tizzone bruciato, uno scenario spettrale, la chiesa non è stata toccata dalle fiamme ed è integra".

L'incendio era scoppiato nel tardo pomeriggio di venerdì e ha interessato  circa otto  ettari di bosco, diverse famiglie erano state evacuate. Ora i vigili del fuoco dovranno tenere sotto monitoraggio eventuali focali residui. Ingenti i danni alla vegetazione. Nessuno è rimasto ferito o intossicato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?