Quotidiano Nazionale logo
19 gen 2022

Malpensa, i dipendenti di Air Italy accolti da Papa Francesco

Una delegazione ha preso parte all’udienza in Vaticano e ha parlato col pontefice

r.f.
Cronaca
Pope Francis talks to employees of the airline Air Italy, during the weekly general audience in Paolo VI Hall, Vatican City, 19 January 2022.
 MAURIZIO BRAMBATTI/ANSA
La delegazione di lavoratori con il Pontefice

Malpensa (Varese) - Una ventina di dipendenti di Air Italy ieri mattina hanno partecipato in Vaticano all’udienza generale del mercoledì, e il papa al termine si è intrattenuto con loro. È la seconda volta che il pontefice incontra il personale della compagnia, la prima volta a febbraio di due anni fa, dopo la messa in liquidazione della società, operativa a Malpensa e a Olbia. La settimana scorsa hanno scritto una lettera a papa Francesco per chiedergli udienza, ieri l’incontro. "Ha indicato la nostra vertenza – ha detto Marco Bardini, segretario Anpav Sardegna – come emblema di tutti i lavoratori che perdono il lavoro sottolineando il fatto che le logiche del massimo profitto portano troppo spesso ad anteporre il denaro all’uomo. Ci ha anche chiesto di pregare per i nostri datori di lavoro, di non odiarli e convincerli che perseguire solo le logiche del profitto è sbagliato. Il papa ha compreso la sostanza, della vertenza Air Italy più di quanto l’abbia compresa il Governo".

Nel pomeriggio i lavoratori hanno dato vita a un presidio davanti al Ministero dello Sviluppo Economico, per sollecitare ancora una volta il Governo a intervenire bloccando i licenziamenti (le lettere ai 1322 dipendenti sono partite il 2 gennaio) e prolungando la cassaintegrazione a tutto il 2022. "Aspettiamo ancora la convocazione al tavolo con i ministeri del Lavoro, Sviluppo economico e Infrastrutture che era stata promessa nell’ultimo incontro di dicembre", fa sapere Luigi Liguori, segretario generale Filt Cgil di Varese – non abbiamo fino ad oggi ricevuto risposta".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?