Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Addio all’imprenditore Belloli, il sindaco: "Ha segnato lo sviluppo economico della città"

Profondo cordoglio in tutto il Varesotto per la scomparsa dell’industriale all’età di 89 anni. Domani i funerali nella chiesa dei Frati di Busto Arsizio

È scomparso Angelo Belloli, imprenditore bustocco, figura di riferimento nel mondo imprenditoriale e associativo del Varesino. Aveva 89 anni, i funerali saranno domani alle 10.45 nella chiesa dei Frati.

Al vertice della storica azienda Antonio Aspesi srl, presidente della Mater Domini di Castellanza, Belloli era stato presidente della Camera di commercio, vicepresidente dell’Unione Industriali della provincia di Varese e presidente del Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento di Busto Arsizio.

Profondo il cordoglio. "Con la morte di Angelo Belloli scompare una figura di spicco dell’imprenditoria varesina – ha detto ieri Roberto Grassi, presidente dell’Unione degli industriali della provincia di Varese –. Un titolare d’impresa che si è sempre speso senza risparmio di energie per la causa associativa datoriale e per rappresentare con lungimiranza e dedizione le istanze del sistema produttivo e del mondo economico locale".

"Le aziende tessili – ha proseguito Grassi – così come quelle di tutta la manifattura del Varesotto devono molto all’impegno con cui ha ricoperto importanti incarichi all’interno della nostra Associazione, del CentroCot, fino alla presidenza della Camera di Commercio". Ieri lo hanno ricordato anche il sindaco Emanuele Antonelli e il vice Manuela Maffioli. "Ha segnato lo sviluppo economico della città – hanno detto -–contribuendo al prestigio del nostro territorio anche ricoprendo significativi incarichi, oltre alla crescita di una grande attività imprenditoriale di cui oggi si stanno facendo carico gli eredi, a cui va la vicinanza dell’Amministrazione comunale". Ros.For.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?