Varese, 18 ottobre 2014 - Varese vittima sacrificale del Bologna che saluta il nuovo presidente Tacopina, l'americano salutato da un rotondo 3-0 alla prima partita da proprietario. Non basta il duo offensivo Neto Pereira-Lupoli in grande spolvero contro il Cittadella nel turno scorso. Al 15' i rossoblu passano in vantaggio con Abero che sfonda dalla sinistra entra in area e di esterno sinistro trafigge Bastianoni in uscita. Il primo tempo si conclude 1-0 ma dopo 25' nella ripresa il Bologna raddoppia con Acquafresca: da calcio d'angolo la sfera schizza sui piedi di Acquafresca che da due passi non sbaglia. Tre punti in ghiacciaia con la rete di Cacia, il numero nove  felsineo approfitta della porta vuota con un bellissimo destro potente e preciso mettendo a segno un bellissimo gol.