Varese, 18 ottobre 2015 - La OpenjobMetis Varese stavolta ce la fa e abbandona il fondo della classifica, dove invece rimane la Consultinvest Pesaro.  A decidere la giornata delle due squadre è una partita di buona intensità, in cui Varese fa vedere il meglio di sé nel secondo tempo e che termina 88-81. Moretti può apprezzare i passi avanti fatti dalla sua squadra, in particolare da Davies e Campani, più i leader Ukic e Faye. Paolini invece prende ciò che di buono mostrano Lacey e Christon ma deve fare i conti con i problemi di falli di Shelton fin dall’avvio di gara e con i miseri 12 punti del terzo quarto.

IL TABELLINO
Openjobmetis Varese – Consultinvest Pesaro 88-81  (22-16, 36-39, 61-51)
Varese: Ukic 14 (3/8, 2/5), Cavaliero 6 (0/3, 2/7), Thompson 4 (1/2, 0/2), Faye 19 (6/10, 0/3), Davies 15 (5/8); Molinaro 1 (0/1), Campani 16 (5/8, 2/2), Shepherd 11 (4/7, 1/3), Varanauskas 2 /1/2, 0/1), Ferrero (0/1 da 3), Pietrini ne, Galloway ne. Allenatore: Moretti.
Pesaro: Christon 13 (3/11, 1/2), Lacey 17 (3/3, 3/6), McKissic 10 (2/4, 0/2), Shelton 13 (2/2, 3/4), Walker 5 (2/6); Basile 2 (1/1), Gazzotti 8 (1/2, 2/5), Candussi 6 (3/3, 0/2), Ceron 7 (1/3, 1/7), Solazzi ne. Allenatore: Paolini.
Arbitri: Paternicò, Weidmann, Calbucci.