Brindisi col Franciacorta nella nuova sede del Consorzio di tutela
Brindisi col Franciacorta nella nuova sede del Consorzio di tutela

Milano, 22 settembre 2020 - Sono ben 27 i vini lombardi premiati con gli ambiti Tre Bicchieri nella guida Vini d'Italia 2021 del Gambero Rosso. Dieci arrivano dalla Franciacorta, 8 dall'Oltrepò Pavese, 5 dalla Valtellina, tre dal Lugana e uno è un Chiaretto della Valtenesi. 

La provincia di Brescia si conferma dunque la zona più proficua dell'enologia lombarda, forte del distretto spumantistico più importante d'Italia ma non solo, con Lugana e Valtenesi che confermano la crescita qualitativa degli ultimi anni. Bene anche l'Oltrepò che mette sul piatto la sua ecletticità, ottenendo i tre bicchieri con tre spumanti metodo classico e tre rossi; rossi che si confermano la punta di diamante della Valtellina, partia del 'Nebbiolo delle Alpi'

Ma a riflettere un "ritratto estremamente positivo e vitale", come sottolinea la stessa guida del Gambero Rosso, è tutta la Lombardia che mai aveva ottenuto così tanti Tre Bicchieri come in quest'edizione 2021. La regione si caratterizza come importante polo delle bollicine, con ben 13 vini top su 27 che sono spumanti mtodo classico, ma accanto a questa particolare vocazione trovano spazio rossi da due zone dalle caratteristiche differenti - i terrazzamenti alpini e le colline oltrepadane -, il bianco di un territorio ben definito come il Lugana e persino un rosato, tipologia che storicamente in Italia non gode di grande credito. 

I Tre Bicchieri Gambero Rosso 2021 della Lombardia

  1. Ar.Pe.Pe – Valtellina Sup. Sassella Nuova Regina Ris. ’13
  2. Ballabio – OP Pinot Nero Dosaggio Zero Farfalla Cave Privée ’11
  3. Barone Pizzini – Franciacorta Dosage Zéro Naturae ’16
  4. Bellavista – Franciacorta Non Dosato Grande Cuvée Alma
  5. Guido Berlucchi & C. – Franciacorta Extra Brut Extreme Palazzo Lana Ris. ’09
  6. Cà Maiol – Lugana Fabio Contato Ris. ’18
  7. Ca’ del Bosco – Franciacorta Dosage Zéro Vintage Collection Noir ’11
  8. Calatroni – OP Extra Brut Rosé M. Cl. NorEma ’17
  9. Castello Bonomi – Franciacorta Dosage Zéro ’11
  10. Castello di Cigognola – ‘More Pas Dosé M. Cl.
  11. Conte Vistarino – OP Pinot Nero Pernice ’17
  12. Costaripa – Valtènesi Chiaretto Molmenti ’17
  13. Dirupi – Valtellina Sup. Grumello Ris. ’17
  14. Sandro Fay – Valtellina Sup. Valgella Carterìa Ris. ’16
  15. Ferghettina – Franciacorta Brut Eronero ’12
  16. Fiamberti – OP Buttafuoco Storico V. Solenga – 16
  17. Giorgi – OP Pinot Nero Brut M. Cl. 1870 ’16
  18. Mamete Prevostini – Valtellina Sforzato Corte di Cama ’18
  19. Le Marchesine – Franciacorta Brut Secolo Novo ’12
  20. Monsupello – Nature M. Cl.
  21. Mosnel – Franciacorta Extra Brut EBB ’15
  22. Nino Negri – Valtellina Sfursat 5 Stelle ’17
  23. Perla del Garda – Lugana Madreperla Ris. ’18
  24. Ricci Curbastro – Franciacorta Extra Brut ’15
  25. Selva Capuzza – Lugana Menasasso Ris. ’16
  26. Lo Sparviere – Franciacorta Dosaggio Zero Ris. ’13
  27. Bruno Verdi – OP Rosso Cavariola Ris. ’16