Il preside Marco Parma (Mdf)
Il preside Marco Parma (Mdf)

Rozzano (Milano), 27 novembre 2015 - Ha suscitato clamori e polemiche la decisione dei vertici dell’Istituto comprensivo Garofani di Rozzano (scuole dell’infanzia, primaria e secondaria in via Garofani e in via Milano), alle porte di Milano,  di cancellare il Concerto di Natale e di rimuovere il crocifisso (LEGGI L'ARTICOLO), applicando una linea rigorosamente improntata alla laicità in occasione dei festeggiamenti natalizi che cadono dopo la strage terroristica di Parigi. 

La prima a non nascondere il suo stupore è Barbara Agogliati, sindaco di Rozzano: "Ho appreso con stupore della cancellazione delle Feste di Natale da parte della direzione dell'Istituto Garofani in tutte le scuole del comprensivo: voglio dire fin da subito che non concordo con la decisione presa e chiederò all'Istituto di reintegrarla".  Il primo cittadino ha spiegato che il Comune è cresciuto con i valori della tolleranza e dell'accoglienza: "Abbiamo sempre festeggiato tutti insieme questo momento di condivisione, di unità e di fratellanza senza discriminazioni, cattolici e non cattolici, atei e religiosi, famiglie di tutte le confessioni. Non c'è mai stata nessuna divisione su questo. Ecco perché sono stupita della decisione presa dalla direzione dell'Istituto Garofani".

Il preside dell'Istituto Marco Parma ha comunque già fatto sapere che la scuola non tornerà indietro sulle sue decisioni: "Le beghe degli adulti non devono ricadere sui bimbi e a me interessa che a scuola ogni momento sia condivisibile per tutti e che nulla possa creare imbarazzo o disagio a qualcuno". Il dirigente ha aggiunto: "Prima di tutto non era un Concerto di Natale ma un Concerto di inverno e si svolgerà 21 gennaio - ha detto - Poi non ho rimosso alcun crocifisso perchè nelle aule non ci sono più da anni". In merito alla vicenda è poi arrivata la nota di Marco Bussetti, dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Milano: "In relazione alla segnalazione, pervenuta anche a questo Ufficio, si ritiene di precisare che sono già in corso le opportune verifiche. Questo al fine di accertare il reale svolgimento dei fatti, al di là delle semplici segnalazioni".

In serata il leader della Lega Matteo Salvini ha annunciato che lunedì prossimo alle ore 12 visiterà la scuola primaria-ICS di via dei Garofani a Rozzano: "Porterò in dono agli alunni dell'istituto un presepe - spiega Salvini - con garbo, discrezione e senza voler imporre nulla a nessuno. Ma il presepe fa parte delle nostre tradizioni e della nostra cultura e religione: non e' giusto che i nostri figli siano costretti a rinunciarvi" (LE REAZIONI POLITICHE)