Noviglio, quello che resta del postamat
Noviglio, quello che resta del postamat

Noviglio (Milano), 17 marzo 2019 - Fanno saltare il bancomat di Noviglio e devastano l'ufficio postale. Il colpo è stato messo a segno questa mattina poco prima dell'alba, attorno alle 4.30, alla sede delle poste di piazza XI Settembre. Ad agire una banda di malviventi esperti, probabilmente la stessa che ha già messo a segno diversi colpo nel sud Milanese da dicembre ad oggi e la scorsa settimana ha colpito anche a Binasco. Adoperando il gas, probabilmente acetilene, hanno fatto esplodere il postamat  e sono riusciti ad impossessarsi del danaro contenuto al'interno o comunque di buona parte di questo. Poi sono fuggiti rapidamente. Il forte boato sentito in tutta Noviglio ha immediatamente fatto scattare l'allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando di Abbiategrasso che hanno solo potuto constatare i danni che risultano essere ingenti.

I locali che ospitano l'ufficio postale sono stati dichiarati inagibili in quanto l'esplosione ha provocato crolli di parte del  controsoffitto e ha danneggiato gli arredi. Le indagini da parte dei carabinieri sono in corso. "Lunedì certamente l'ufficio postale non potrà aprire - spiega il sindaco Nadia Verduci - Abbiamo messo a disposizione dei carabinieri immediatamente i filmati delle telecamere presenti in piazza e di quelle ai varchi del paese. Si ipotizza lo spostamento provvisorio del servizio postale a Binasco o a Risate. Verrà fornito domani un numero dedicato per informazioni agli utenti e verrà esposto un cartello informativo non appena definite le opzioni. Si sta valutando, inoltre come organizzare un servizio comunale,a richiesta, per permettere ai non automuniti l’accesso ai servizi postali durante il periodo di chiusura dello sportello. Al momento non è possibile definire una data di riapertura dell’ufficio".