Carcere
Carcere

 Lacchiarella (Milano), 13 novembre 2019 - I carabinieri della stazione di Lacchiarella  hanno portato dietro le sbarre C. N. 21 anni di  Noviglio che era stato agli arresti domiciliari in seguito al tentato omicidio di un coetaneo avvenuto a giugno scorso durante la Festa della Birra. Il giovane si presentò alla festa e per motivi passionali e di gelosia aggredì un coetaneo di Lacchiarella che era in compagnia degli amici cogliendolo di sorpresa con un unico fendente che gli aveva perforato l’addome, per poi fuggire con la fidanzata. Il tribunale di Pavia ha deciso per la reclusione in carcere avendo condiviso il quadro probatorio acquisito nel corso delle indagini dai militari dell'arma.