L'incidente a Corsico
L'incidente a Corsico

Corsico (Milano), 13 dicembre 2018 - Non ce l'ha fatta Angelo Delas Alas, il 23enne travolto ieri a Corsico da una Hyundai ix35 guidata da un ragazzo di 26 anni, giocatore di basket di serie B. Le condizioni erano apparse subito molto gravi per il giovane, portato di corsa in ospedale insieme a due sedicenni, anche loro finiti sotto le ruote nel tragico impatto. Troppo gravi le condizioni del 23enne: aveva riportato un trauma cranico e lottava tra la vita e la morte. Dopo una notte passata in rianimazione, questa mattina la notizia della morte.

Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio, quando il 26enne ha perso il controllo della vettura lungo la Strada Vigevanese e ha investito il gruppo di ragazzi che aspettavano l'autobus. Li ha travolti, poi ha tirato giù il cartello della pensilina e il lampione, finendo la corsa sulla strada parallela, via di Vittorio. Sotto choc, l'autista ne è uscito illeso. Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di Corsico. Ai carabinieri l'investitore ha detto di aver avuto un colpo di sonno. Il giovane è risultato negativo all'acoltest ma sono in corso altri accertamenti visto che alcuni testimoni dicono di averlo visto impegnato al telefono poco prima dell'impatto.