Federico Bernardeschi durante la partita con la Lituania
Federico Bernardeschi durante la partita con la Lituania

Si allarga allo juventino Federico Bernardeschi l'elenco dei nazionali di calcio positivi al Covid dopo le tre partite giocate la settimana scorsa dagli azzurri di Mancini. Lo rendo noto il club bianconero con un comunicato pubblicato sul proprio sito. "Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al  Covid 19 di Federico Bernardeschi. Il calciatore è in isolamento e asintomatico. La Società rimane in contatto con le Autorità Sanitarie in attuazione dei protocolli previsti per consentire le attività di allenamento e di gara del Gruppo Squadra".  E ora trema un po' tutto il gruppo di convocati per le partite con Irlanda del Nord, Bulgaria, Lituanua. Il primo a risultare positivo tra i calciatori era stato il bianconero Leonardo Bonucci, seguito da Marco Verratti del Psg e dal compagno di squadra  Alessandro Florenzi (positivo al primo test ma negativo al secondo). Positivi anche i portieri  Alessio Cragno del Cagliari e Salvatore Sirigu (Torino) e l'attaccante Vincenzo Grifo (Friburgo). Per Sirigu e Verratti si tratterebbe della seconda positività al Covid

La storia

Quattro componenti dello staff della Nazionale erano  risultati positivi al coronavirus e posti in isolamento dopo un test molecolare effettuato lunedì 29 marzo a Sofia in Bulgaria dove la squadra si trovava per una partita di qualificazione ai Mondiali.  Nella mattina di martedì 30 marzo uno dei membri dello staff tecnico aveva lamentato una lieve sintomatologia. A scopo cautelativo era stato immediatamente isolato e non aveva seguito la squadra nella successiva trasferta in Lituania e rimandato in Italia. La nazionale di Mancini aveva giocato regolarmente e il primo caso di un calciatore positivo era stato quello di Leonardo Bonucci

Pregliasco su Verratti

Per Verratti si tratta di una "ricaduta", viso che il centrocampista del Psg era già stato contagiato a gennaio. Sul caso Verratti così si è espresso il noto virologo Fabrizio Pregliasco: ''E' un disastro. Ci potrebbe esser stata qualche variante di mezzo, e poi a distanza di tempo c'è la possibilità che una piccola quota di persone si infetti di nuovo''.

Problemi anche per la nazionale Femminile

Problemi anche pr la Nazionale femminile in raduno a Coverciano per iniziare la preparazione in vista dei due test contro l'Islanda, che si disputeranno sabato 10 e martedì' 13 aprile allo stadio Enzo Bearzot. Tre calciatrici  del Sassuolo - Filangeri, Lenzini e Orsi - sono in quarantena dopo l'accertamento di un caso di positività al  Covid-19 all'interno del gruppo squadra neroverde, e di quella di Bonansea (Juventus).