Milano, 15 settembre 2021 - Il conto alla rovescia è partito: domani, giovedì 16 settembre, alle 21.15, su Sky Uno e Now, inizia una nuova edizione di 'X Factor', il talent show all'insegna della musica. Alla guida, per la prima volta, Ludovico Tersigni. Confermati i i giudici Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli e Mika. Abolita la suddivisione in categorie tradizionali: niente distinzioni né limiti di genere o età, 4 squadre solo in base a proposta musicale e progettualità artistica.  Ma vediamo tutto nei dettagli.

Il presentatore

Alla guida del programma la new entry Ludovico Tersigni, romano di 25 anni. La sua carriera inizia quando, ancora bambino, a scuola si divideva tra musica e teatro. Nel 2014 ha interpretato il ruolo di Ludovico nel film di Diego Bianchi in arte Zoro (che è suo zio) Arance e Martello, presentato durante la 71/ Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. A seguire, al cinema è stato nel 2016 nel cast di L'estate addosso, film scritto e diretto da Gabriele Muccino, e l'anno dopo protagonista di Slam - Tutto per una ragazza, film - diretto da Andrea Molaioli e presentato al Torino Film Festival - che gli è valso il Premio Biraghi, assegnato ai Nastri d'Argento a Taormina, ogni anno, a giovani rivelazioni del cinema italiano; ha recitato nel cortometraggio Aggrappati a me di Luca Arcidiacono. Ludovico è tra i protagonisti delle prime due stagioni della serie Tutto può succedere diretta da Lucio Pellegrini e dal 2019 è tra i volti della serie Summertime. Oltre a questo, dipinge ed è molto sportivo (pratica vela, surf, arrampicata e skate). E' molto appassionato di musica: oltre a conoscerla e ad ascoltarla, suona il basso e la chitarra e ha una band di cui non ha mai svelato il nome. Il nuovo conduttore ha svelato di non avere profili social. ''C'è una componente aspirazionale che mi lega a questo progetto - ha affermato Tersigni durante la presentazione del programma - Devo raccogliere l'energia e trasmetterla al pubblico, questo è il mio compito in cui spero di riuscire. Non avuto occasione di sentire per dei consigli Alessandro Cattelan e mi sono ispirato allo stile di Fiorello, uomo con tante carte e assi nella manica: vorrei portare quella sua luce ed energia. Altra fonte di ispirazione è mio zio Diego Bianchi, che mi illumina con le sue ottime risposte alle domande che gli pongo''.

Chi è Ludovico Tersigni: da Skam a X Factor (senza profili social)

I giudici

Confermati i giudici: Emma Marrone, Hell Raton, Manuel Agnelli, Mika. ''Sono contentissima di ritrovare i miei compagni della giuria'', ha detto Emma, sottolineando che '' X Factor ti mette nelle condizioni di migliorarti. Tante cose stanno cambiando nella musica e essere qui è formativo anche per me come artista. Mi piace l'aria sana che si respira in questa famiglia. Ci sentiamo amati e ciò è importante per noi. A X Factor - ha aggiunto Emma - ci si presenta e chi giudica lo fa con la massima libertà, che non è una cosa da poco''.  ''A parte la scommessa di Ludovico - ha dichiarato Hell Raton - per me è come ritornare in una famiglia nella quale mi diverto, anche se a volte è animata, sono felice di essere risalito a bordo di questa nave. La musica è ciclica - ha aggiunto - e l'assenza dei generi non ha soppresso negli artisti la loro necessità di comunicare. La musica è anche contaminazione, sono contento che il messaggio che stiamo trasmettendo non passi attraverso dei paletti ma sia 'cross over'. Il dopo dei ragazzi? Il ruolo dei giudici è anche quello di dar loro, attraverso i consigli, una formazione, cosa che non capita spesso. X Factor è un'opportunità per formare i ragazzi e per dare un consiglio, cosa che permette allo stesso tempo anche a noi di crescere''. ''Mi ha sempre interessato il racconto musicale della trasmissione con tutta la varietà di generi, poi se escono dei talenti è anche meglio - ha dichiarato Manuel Agnelli - X Factor racconta quello che sta succedendo e sta alimentando il cambiamento e per me è un'occasione d'oro poter essere in questo racconto. Abbiamo lavorato molto, siamo stati molto concentrati e le discussioni fra noi costituiscono un approfondimento professionale. Quella di quest'anno è un'edizione contemporanea che ci permetterà di leggere il cambiamento, mentre succede e non dopo, come di solito accade. La musica è una conseguenza della società che rappresenta, il quadro nel quale i ragazzi vivono". ''Il dato da rilevare è che gli artisti si presentano qui in modo più crudo - ha osservato Mika - per il fatto di non essere saliti su un palco nell'ultimo anno. Una cosa che ho notato molto è la contaminazione di generi presente in questa edizione. Quest'anno abbiamo potuto respirare un'aria più libera rispetto allo scorso, quando eravamo tutti in punta di piedi. Abbiamo potuto esprimere i nostri sentimenti e questo è molto bello ed è importante riconoscere e non sprecare i talenti. I ragazzi si ispirano a molte fonti - ha detto ancora - non solo alla tv, dove si presentano per proporre il loro racconto artistico. X Factor in Italia è il racconto artistico di molte persone che hanno provenienze diverse".

Concorrenti: niente più categorie

Una delle grandi novità di quest'anno è il meccanismo del programma, con l’abolizione della suddivisione in categorie tradizionali: addio, dunque, alla storica divisione per categorie di sesso, età e formazione musicale (i singoli e le band). La modalità di assegnazione e scelta dei 12 finalisti sarà incentrata esclusivamente sulla proposta musicale e sulla progettualità artistica, quindi i 4 giudici rimarranno mentori di squadre eterogenee come non mai, composte sia da solisti che da band. Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli, Mika affronteranno questa sfida in modo nuovo, potendo raccontare la propria visione della musica senza porre su se stessi e sui propri cantanti alcun limite. Sarà, per loro, l’occasione di lavorare in maniera più forte che mai sui progetti musicali portati sul palco dagli artisti in gara. La musica sarà rappresentata tutta, in maniera sempre più ampia, fluida e variegata: oltrepassando ogni etichetta che preesiste al talento, la gara tra i quattro giudici e i componenti delle rispettive squadre sarà diretta e accesissima. Per i giudici, una sola regola fissa nella scelta dei 3 membri della propria squadra: ognuno di loro dovrà portare con sé ai Live almeno un solista e almeno una band.

"Come as you are" 

Per X Factor, programma da sempre contemporaneo, si tratta di un cambiamento radicale ma anche naturale. Il percorso è quello già tracciato lo scorso anno, quando ai brani inediti è stato dedicato uno spazio rilevante come mai prima di allora. "Come as you are". come recita il claim di quest’anno: questa urgenza espressiva e artistica dei ragazzi spinge X Factor 2021 ad accendere ancor di più i riflettori su una necessità da sempre insita nella filosofia del programma, sopra e sotto il palco, ossia la libertà di genere, l’assenza di etichette, il superamento dei confini

Le fasi della gara

Le selezioni saranno divise nelle tre classiche fasi: le prime tre puntate di Audizioni, poi due serate di Bootcamp e l'ultimo appuntamento con gli Home Visit. Chi supererà queste, entrerà nel gruppo dei 12 finalisti e andrà in diretta per le puntate dei Live, quest'anno ospitate al Teatro Repower ad Assago (Milano). Le Audition, svolte negli studi di Cinecittà, serviranno ai concorrenti per presentare ai giudici il proprio progetto musicale: ci saranno degli incontri faccia a faccia con Emma, Mika, Agnelli e Hell Raton per capire l'essenza della musica di ogni aspirante talento. Serviranno 3 'sì' per passare il turno. Prima dei Bootcamp, entrerà in azione il nuovo meccanismo 'senza categorie': la direzione musicale di X-Factor 2021, sulla base dei giudizi raccolti sui vari partecipanti, assegnerà 12 concorrenti, tra singoli e band, ad ogni giudice. Queste saranno le squadre che si affronteranno prima ai Bootcamp e poi agli Home Visit. Alla fine, emergeranno i 3 effettivi concorrenti per ogni squadra che a partire dal 28 ottobre, data di inizio dei Live, si esibiranno in diretta fino alla finalissima.

Quando e dove vederlo

La nuova edizione di X Factor debutta giovedì 16 settembre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455), sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW, arriverà la prima puntata delle selezioni di X-Factor 2021. L'esordio di questa edizione sarà in simulcast su TV8 (al tasto 8 del telecomando), mentre, a partire dalla seconda puntata in chiaro, X-Factor 2021 andrà ogni mercoledì in prima serata