Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 giu 2022
mauro cerri
Spettacoli
14 giu 2022

Rolling Stones, Mick Jagger col Covid ma è confermato il concerto a San Siro del 21 giugno

Dopo Amsterdam, salta Berna: nessuna variazione per Milano. Almeno per ora

14 giu 2022
mauro cerri
Spettacoli
featured image
Mick Jagger
featured image
Mick Jagger

Mick Jagger ha contratto il Covid ma le sue condizioni non sembrano essere preoccupanti, se è vero, come annunciato sui social dei Rolling Stones, che il concerto della band inglese di martedì 21 giugno a San Siro è confermato. Tirano dunque un sospiro di sollievo, almeno per ora, i fan italani degli Stones che hanno acquistato il biglietto per l'unica tappa italiana del Sixty Tour, quattordici concerti in giro per l'Europa per celebrare i 60 anni di attività della rock band.

La delusione dei fan olandesi degli Stones
La delusione dei fan olandesi degli Stones

 

Due concerti, però, sono già saltati a causa della positività al Coronavirus di Mick Jagger: il frontman 79enne ha manifestato i sintomi del Covid lunedì pomeriggio all'Amsterdam Arena poche ora prima dell'inizio dell'esibizione. Una grande delusione per le migliaia di spettatori che sono dovuti tornare a casa, una volta ascoltato l'annuncio. I biglietti restano validi e il concerto sarà "rischedulato" come quello di Berna in programma venerdì 17 a data da destinarsi. La successiva esibizione in ordine cronologico è quella di martedì 21 a San Siro.  Farà in tempo Mick Jagger a tornare negativo e a recuperare la forma per sostenere un concerto davanti a uno stadio tutto esaurito. La band è fiduciosa. "Il concerto ci sarà come da programma", si legge nella nota pubblicata su Facebook e Twitter. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?