I Maneskin
I Maneskin

Altro che "Zitti e buoni", il pubblico inglese balla e canta a squarciagola e lo fa con i Maneskin. La band romana sta conquistando l'Europa dopo la vittoria all'Eurovision Song Contest e ha portato il brano "Zitti e buoni" persino nella Top 20 del Regno Unito, conquistando un risultato che mancava da decenni. Da trent'anni, infatti, una canzone in italiano non entrava fra le venti più ascoltati dal pubblico del Regno Unito. Nel 1990 Luciano Pavarotti con "Nessun dorma" era arrivato alla ventunesima posizione. Primo brano italiano su Spotify con più ascolti di sempre, più alta nuova entrata nella Top 10 Globale e ben 52 milioni di ascolti in streaming: con "Zitti e buoni" Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan hanno davvero fatto il botto. E l'ingresso nella Top 20 inglese, oltre ai 100mila biglietti venduti per le date del tour, rappresenta un'ulteriore consacrazione. Con buona pace di "Marlena", che nonostante sia stata protagonista di diversi brani dei Maneskin non ha mai raggiunto un successo simile. E con buona pace anche della tv bielorussa, che li ha definiti degenerati.