Francesco Facchinetti con la moglie  Wilma Helena Faissol
Francesco Facchinetti con la moglie Wilma Helena Faissol

Roma - “Dal nulla Conor McGregor ha tirato un pugno in faccia a Francesco”. Così, in una storia su Instagram Wilma Helena Faissol, la moglie di Francesco Facchinetti racconta quanto accaduto durante una festa in un hotel di Roma alla quale erano stati invitati. L’irlandese McGregor, stella delle Mma (nel 2021 la rivista Forbes lo ha posizionato al primo posto nella classifica degli atleti più pagati al mondo), è venuto nella Capitale per far battezzare in Vaticano uno dei suoi figli.

“Per fortuna era molto vicino, quindi non ha avuto la distanza per caricare il pungo” racconta ancora ma “poteva ucciderlo, si è spaccato labbra e naso. Francesco è volato indietro, è caduto sul tavolo... sto tremando come un vitello”. “Io non stavo capendo - dice ancora Wilma Helena Faissol - La prima cosa che mi è venuta in mente è stata ‘stanno scherzando, è un mini show’. Poi sono rimasta paralizzata perché tutte le guardie del corpo e gli amici di Conor lo tenevano contro il muro, lui voleva continuare a picchiare Francesco”.

“La guardia del corpo ci ha dato dei fazzoletti e ci ha cacciati via - ha raccontato ancora la moglie di Facchinetti - Dall’hotel ci hanno fatti uscire dalla porta laterale. Io piangevo, tremavo. Abbiamo chiamato polizia e ambulanza. Abbiamo fatto la denuncia”. “E’ una persona completamente instabile, pericolosa. Se lo vedete in giro state lontani, non vi avvicinate per chiedere autografi».