Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Eurovision 2022, "risarcimento" per Diodato: ci sarà

Il cantautore nel 2020 aveva vinto il Festival di Sanremo, ma l'Eurovision Song Contest non si era svolto

cristiana mariani
Spettacoli
epa08193159 Italian singer Diodato performs during the 70th Sanremo Italian Song Festival, Sanremo, Italy, 04 February 2020. The festival runs from 04 to 08 February.  EPA/ETTORE FERRARI
Diodato si esibisce all'Arena di Verona per 'Europe Shine a Light'

La sua "Fai rumore" è stata uno degli "inni" del primo, lunghissimo e difficilissimo da sopportare, lockdown per la pandemia. Da brividi, quelli veri, l'interpretazione del brano in un'Arena di Verona deserta causa restrizioni da coronavirus in Europe Shine a Light, la versione "da remoto" dell'Eurovision. Ma non ha avuto il palco europeo che, non foss'altro che per regolamento, le sarebbe spettato. E così Diodato, cantautore tarantino di origine ma romano d'adozione, finalmente sarà all'Eurovision Song Contest. Non quello da concorrente che gli sarebbe spettato in quanto vincitore del Festival di Sanremo 2020, ma quello da ospite in una delle rarissime edizioni "casalinghe" per l'Italia della manifestazione musicale europea. Diodato si esibirà durante la prima semifinale, quella di martedì 10 maggio. Una sorta di "risarcimento" per lui, anche se l'edizione 2020 non lo aveva visto protagonista non per qualche disguido o cattiva intenzione da parte di qualcuno ma perché l'Eurovision Song Contest non si era proprio svolto a causa della pandemia da Covid-19, che finalmente potrà avere l'onore di cantare in Eurovisione sul palco di una manifestazione così seguita a livello internazionale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?