Nella Gran Bretagna che affronta una recrudescenza nella pandemia da coronavirus "cadono" anche i vip. Ed Sheeran, cantante e musicista fra o più popolari al mondo, con i suoi circa 150 milioni di dischi venduti, è risultato positivo a un tampone. E' stato lui stesso, la 30enne popstar dalla chioma rossa nata ad Halifax, a comunicare con un post sui social di aver contratto la malattia, assicurando peraltro i fan di non avere sintomi significativi e di essere pronto a proseguire nel suo previsto programma d'interviste e di esibizioni nei prossimi giorni: interviste ed esibizioni che - per tutto il periodo d'isolamento cautelare imposto dai protocolli medici britannici - intende registrare dalla sua casa nel sud dell'Inghilterra.

Sheeran, che vive vicino a Framlingham, nel Suffolk, ha detto: "Mi scuso con chiunque abbia deluso, state tutti al sicuro".  La scorsa settimana l'autore di canzoni come "Shape of you" e "Bad habits" si era esibito a Londra durante la cerimonia dell'Earthshot Prize, alla presenza del Duca e della Duchessa di Cambridge. 

Nel suo post Sheeran ha scritto: "Ehi ragazzi, una nota veloce per dirvi che purtroppo sono risultato positivo al Covid, quindi ora mi sto auto-isolando e sto seguendo le linee guida del governo. Significa che ora non sono in grado di andare avanti con qualsiasi impegno in presenza, quindi farò molte delle interviste programmate e gli spettacoli per quanto posso da casa mia".