Quotidiano Nazionale logo
5 apr 2022

Tromperie - Inganno: Arnaud Desplechin racconta il film tratto dal romanzo di Philp Roth

Tra la potenza delle immagini e l’orgoglio riconquistato delle donne: il regista si racconta a Hot Corn

 Arnaud Desplechin intervistato da Hot Corn
Arnaud Desplechin intervistato da Hot Corn

di MANUELA SANTACATTERINA - «Per fare in modo che il film fosse realmente il trionfo della parola, dovevamo fare in modo che le persone si fidassero delle nostre immagini piuttosto che del sonoro. Era necessario realizzare delle immagini sensuali per permettere al pubblico di percepirle ed emozionarsi. Spesso mi tappo le orecchie quando gli attori recitano e se vedo che mi emoziono comunque per me vuol dire che il film è riuscito». Arnaud Desplechin, tra gli ospiti della XII edizione del Rendez-Vous, il Festival del Cinema francese, racconta così a Hot Corn il suo meraviglioso Tromperie – Inganno, adattamento dell’omonimo romanzo di Philip Roth con protagonisti Denis Podalydès e Léa Seydoux che vedremo in sala dal 28 aprile.

Recensioni, interviste, speciali: scoprite il cinema su Hot Corn!


© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?