"Get back" la docu serie che racconta la registrazione dell'album "Let it be"
"Get back" la docu serie che racconta la registrazione dell'album "Let it be"

L’attesa è terminata. La piattaforma di streaming Disney+ ha pubblicato sui suoi canali social il trailer della docu-serie “Get Back”, un girato che racconta la registrazione del chiacchieratissimo album “Let It Be” dei Beatles. A far crescere l’“hype” per questa seria, oltre al grande interesse che smuovono sempre i Fab Four di Liverpool, è l’uomo incaricato di selezionare tagliare da circa 100 ore di girato: Peter Jackson, il regista della saga de “Il Signore Degli Anelli”. Il documentario è stato diviso in tre episodio che andranno in onda su Disney+ a partire dal 25 novembre.

“Leti t be” è uno degli album più discussi della discografia dei Beatles in quanto registrato nel 1969, un anno prima dello scioglimento della band. Infatti le voci di quel tempo raccontano di una situazione sempre più tesa tra John, Paul, George e Ringo. Peter Jackson con il suo lavoro si era preposto l’obiettivo di sfatare questo mito. Infatti, il girato messo a disposizione del regista mette in evidenza un clima sereno e disteso all’interno della sala di registrazione, come del resto hanno sempre dichiarato Ringo e Paul McCartney. Proprio lo storico batterista della band, Ringo, ha detto chiaramente in un’intervista che la verità sarebbe venuta a galla con l’uscita della docuserie: “Mi sono sempre lamentato perché il documentrio originale su quelle registrazioni era molto circoscritto e completamente costruito intorno ad un momento della band, non emergeva l’energia che c’era nell’aria. Io ero lì, con i ragazzi ci facevamo delle grosse risate e si, ogni tanto c’era un po’ di tensione, questo non si può negare, ma è stato un momento su oltre 56 ore di girato mai utilizzato”. Con l’uscita della nuova docu-serie ci potremo fare davvero un’idea del clima che si respirava nell’ultima fase della band inglese.