Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 mag 2022

Linee Lecco: svolta smart e conta-passeggeri

Bigliettazione elettronica in arrivo e si studiano utenza e percorsi per migliorare la vita a lecchesi e turisti. Nel noleggio maggio è da record

26 mag 2022
Salvatore Cappello, direttore generale di Linee Lecco Spa, gestore del trasporto pubblico urbano
Salvatore Cappello, direttore generale di Linee Lecco Spa, gestore del trasporto pubblico urbano
Salvatore Cappello, direttore generale di Linee Lecco Spa, gestore del trasporto pubblico urbano
Salvatore Cappello, direttore generale di Linee Lecco Spa, gestore del trasporto pubblico urbano
Salvatore Cappello, direttore generale di Linee Lecco Spa, gestore del trasporto pubblico urbano
Salvatore Cappello, direttore generale di Linee Lecco Spa, gestore del trasporto pubblico urbano

LECCO

Dal pagamento direttamente sull’autobus con carta di credito al conta-passeggeri: "In un anno abbiamo introdotto molta tecnologia che agevola la vita a lecchesi e turisti". A stilare un bilancio della rivoluzione “smart“ è il Salvatore Cappello, direttore generale di Linee Lecco Spa, gestore del trasporto pubblico urbano. Primo capitolo: autobus di linea. "Dal 7 aprile abbiamo installato 67 validatori, su tutti gli autobus di linea, attraverso i quali si può pagare il biglietto di corsa semplice, per il momento in via sperimentale, con le carte di creditodebito una volta saliti a bordo – spiega il direttore – è molto semplice e già molto utilizzato come metodo di pagamento. Nel frattempo siamo al lavoro per la bigliettazione elettronica che varrà anche per gli abbonamenti e per tutti gli altri documenti di viaggio, un percorso che inizia in questi mesi e che porteremo a termine per la fine dell’anno".

Apprezzano la comodità anche i turisti, che sono più abituati e che continuano ad affacciarsi sul Lario. "Se ne incrociano tanti in questi giorni sui nostri autobus – racconta Salvatore Cappello – inglesi, francesi, tedeschi, dai percorsi nell’area Urbana e sino a Bellagio". Altra svolta tecnologica è data dal “conta-passeggeri“ "Oltre a essere utile per gli utenti, che possono vedere negli indicatori dei percorsi quanti posti sono disponibili sull’autobus in arrivo, per decidere se prenderlo o aspettare il successivo, sono fondamentali per affrontare la pandemia e il post-pandemia" ricorda il direttore, offrono pure indicazioni utilissime a Linee Lecco per la programmazione delle corse "Possiamo capire quante persone si spostano, in quali ore, in quali direzioni e anche la velocità di marcia, questo ci permette per esempio di valutare l’utilizzo delle linee e di potenziare quelle che sono più frequentate". Dalla nascita della società, nel 1973, sono sempre state fatte delle stime parametriche sul numero dei passeggeri trasportati. Adesso abbiamo uno strumento che ci permette di lavorare con dati reali e non più a campione". Da questa analisi si intravedono anche segnali di ripresa. "Con la pandemia sono diminuiti i passeggeri, attualmente siamo al 60-70% degli introiti – fa i conti il direttore – ma i segnali di ripresa ci sono e ci aspettiamo di chiudere l’anno superando i due milioni di passeggeri".

Un segnale forte e chiaro si legge già nel noleggio, altro importante ramo d’azienda "La ripresa in questo campo è netta – conferma Cappello – noleggiamo pullman che viaggiano in tutta Italia e in Europa e nel mese di maggio di quest’anno abbiamo raggiunto lo stesso fatturato del maggio 2019. In più ad aumentare, sempre causa pandemia, è anche il turismo di prossimità, nelle località vicine, pertanto, sono nati servizi prima impensabili, per esempio, la navetta per Montevecchia".

Tecnologia per rendere più confortevoli i viaggi, tecnologia per la sicurezza. "Su questo abbiamo investito molto, non solo introducendo il “cruise control” o il “lane assist” contro il salto di corsia, in caso di incendio al motore, per esempio, c’è un meccanismo che lo spegne sul nascere, il ’control fluid’. Abbiamo tutte le certificazioni ambientali, in tema di sicurezza e di sicurezza stradale – continua il direttore generale di Linee Lecco – La tecnologia è nel nostro Dna". Ed è al centro anche della svolta nel pagamento e nella gestione dei parcheggi: terza articolazione di Linee Lecco, che ne gestisce 28, di cui 12 in città che utilizzano i più sofisticati sistemi di pagamento Telepass, card in – card out, oltre che carte di credito e debito. Il futuro oltre a essere tecnologico sarà elettronico. "Il Comune sta provvedendo all’elettrificazione delle linee – conclude Salvatore Cappello – la transizione ecologica non sarà certo indolore, ma sarà la sfida fondamentale che ci vedrà impegnati nei prossimi mesi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?