Sono fatte di cemento, asfalto e acciaio, le città. Di monumenti e alberi, scuole e piazze. E sono fatte di parole per capirle e raccontarle 
Tenere. E determinate. Capaci, nonostante momenti d’intenso dolore, di tracciare le sorti della propria vita, di tessere trame di controverso destino. Donne creatrici di vita
Ne sono stati maestri Verne e Stevenson, Conrad e Salgari. E ultimo, solo in ordine di tempo, Hugo Pratt
Vite intense, che testimoniano momenti di storia come fossero un romanzo
Il noir come strumento affilato d’indagine e di critica sociale
 Geografie originali. Dei luoghi e dell’anima. Racconti, dunque. 
Vite quotidiane che s’inceppano, colpa del caso o forse del destino. Drammi personali che precipitano in un delitto. Anime inquiete
Una canzone è “leggera”, ma nel senso che Italo Calvino dava al termine. E la musica, se è bella, poco tollera recinti di genere ed entra nei territori della poesia, toccando l’intelligenza del cuore
Legami di famiglia. E vincoli troppo stretti, intollerabili
Scrivere  di sé e delle persone care, per raccontare, con il pudore della sincerità, questioni che riguardano un po’ tutti.
La storia, negli occhi e nelle scelte di personaggi ai margini della scena, ma essenziali, per scandirne le svolte
Era il 1979 quando Christopher Lasch, acutissimo storico e sociologo, aveva pubblicato un libro essenziale su "l’individuo in fuga dal sociale in un’età di disillusioni collettive"
Le “signore del giallo” che affrontano misteriose trame criminali stanno innovando il panorama dei romanzi noir
Il lavoro, i diritti, la crisi, l’industria, le responsabilità dello sviluppo. In t
La vecchiaia è territorio insidioso, carico di ombre, rivelatore di fragilità
Una rivolta. Una festa rock. Un “movimento romantico”. Un generoso tentativo di cambiamento che si rivela, nel tempo, malinconica illusione
Aldo Moro, le Brigate Rosse egli Anni di piombo
I padri e i figli. Le famiglie amorose o inquiete. I conflitti. I ritrovamenti
Non si può fare a meno dei libri, per nutrire passioni e stimolare coscienza critica, per provare lo straordinario “piacere del testo”
È finita l’età dell’innocenza digitale. E si fanno i conti con i problemi di questa rivoluzione, dal lavoro, agli equilibri sociali e alle stesse strutture della democrazia
Cos'ha, un'inquirente donna, di diverso rispetto a un investigatore uomo? Una più sofisticata intelligenza del cuore. Lo mostrano tre storie letterarie
A scrivere s'impara. Attenzione, senso della bellezza e delle proporzioni, semplicità. Rispetto per le parole e per chi le legge e le ascolta
L'economia mondiale s’è rimessa in moto. Eppure è difficile parlare di una vera uscita dalla crisi. Permangono gravi diseguaglianze che frenano uno sviluppo più equilibrato e sostenibile
L’Italia è “Un Paese senza leader”
“La libertà non è uno scherzo e un divertimento. La libertà ha un altro nome che suona: responsabilità”
Inganni. Teoria di menzogne. Ombre su ombre. La nostra storia ne è piena
“Oro”. Un metallo prezioso, cardine dell’economia. Ma anche un simbolo, che vuol dire ricchezza. Scambi. E fiducia