Damiano Bormolini ha staccato nettamente le cugine rivali Barbara e Giuseppina Silvestri
Damiano Bormolini ha staccato nettamente le cugine rivali Barbara e Giuseppina Silvestri

Sondrio 6 giugno 2016 - Bormio ha eletto sindaco Roberto Volpato, che ha sconfitto Franco Secchi con 1407 voti contro 573, ottenendo il 71,06% delle preferenze. Volpato si è presentato con la lista Noi per Bormio, Secchi concorreva per Bormini per Bormio. A Livigno è stato eletto il sindaco uscente Damiano Bormolini di Punto Livigno con 2146 voti, che ha sconfitto Giuseppina Silvestri di La Primavera Livigno (160 voti) e Barbara Silvestri di Progetto Livigno (998 voti). A Villa di Chiavenna si è imposto Massimiliano Tam con 429 voti pari al 63,83% contro i 243 voti, pari al 36,16% di Silvana Snider. A Villa di Tirano sindaco è stato eletto Franco Marantelli di Stella alpina con 805 voti pari al 49,75%.

A Rasura, Diego Rava della lista Rasura per Rasura, unico in corsa è stato proclamato sindaco. Poco prima dell’una invece, a Mantello è giunta la notizia della riconferma di Giacomo Bonetti (Vivere Mantello). Con 274 voti il giovane sindaco uscente ha prevalso su Ivano Camarri (183 voti), già primo cittadino negli anni Novanta, tornato alla vita amministrativa con la lista Mantello ai cittadini. Riconferma anche a Dazio di Antonio Cazzaniga (Continuiamo per Dazio) che con 184 voti ha sconfitto Giordano Buzzetti (Dazio Più) fermo a 133 voti.

Stanotte per gli altri Comuni al voto le operazioni di scrutinio erano ancora in corso. A Mello Stefano Scamoni è sceso in campo sfidando il sindaco uscente Fabrizio Bonetti che è uscito ancora vincitore (68,54%). Scrutini in corso a notte fonda anche ad Ardenno (candidati Laura Bonat e Agostino Speziale) che hanno raggiunto la piena parità.