Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Voglia di casa anche fuori città "Trend in espansione dal 2021"

Oggi la presentazione del Borsino Immobiliare. I prezzi più alti a Como. in crescita pure in provincia

Il mattone è tornato ad essere il bene rifugio per eccellenza
Il mattone è tornato ad essere il bene rifugio per eccellenza
Il mattone è tornato ad essere il bene rifugio per eccellenza

C’è voglia di casa sul Lario e non solo sul lago: il mercato va forte in città, dove si registrano i prezzi più alti, ma anche nel resto della provincia, a partire dalle zone più turistiche.

"Nel 2021 abbiamo registrato un trend in espansione e il 2022 lasciava ipotizzare un proseguimento dell’andamento positivo – spiega Mirko Bargolini, presidente di Fimaa Como, che oggi allo Sheraton hotel presenterà il Borsino Immobiliare –. Lo scoppio della guerra in Ucraina ha modificato lo scenario a livello globale e servirà tempo per valutare le sue ricadute".

A far volare il mercato del mattone è stato soprattutto il Superbonus, che ha rimesso in gioco pure gli immobili più datati, diventati improvvisamente appetibili in un’ottica di ristrutturazione, e i tassi dei mutui mai così favorevoli. Così in molti hanno ricominciato a comprare casa in provincia di Como dove il mercato, specie quello delle seconde case, va allargato ai turisti che arrivano da tutto il mondo. E se i russi, complice la guerra, sembrano muoversi verso altri lidi se non a tornare in patria, per le ville vista lago c’è sempre la fila tra americani, inglesi, tedeschi e australiani. L’incertezza dello scenario internazionale, iniziata ben prima della guerra con l’aumento del costo delle materie prime e il ritorno dell’inflazione, sta spingendo pure i lombardi a investire di nuovo sul mattone, tornato a essere il bene rifugio per eccellenza.Roberto Canali

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?