Quotidiano Nazionale logo
26 mar 2022

Treni presi a sassate indaga la Polfer

Sassi contro i treni in corsa. È successo nel primo pomeriggio di ieri all’altezza di Calolziocorte. Fortunatamente i finestrini dei convogli presi di mira hanno resistito alle sassate e nessun viaggiatore è rimasto ferito. Chi abbia lanciato i sassi al momento non si sa: carabinieri e agenti della Polfer stanno cercando di identificarli e rintracciarli. I treni assaltati a pietrate sono almeno tre: sono il locale partito da Milano Porta Garibaldi alle 13.52 e diretto a Lecco sulla linea S8 Milano – Lecco via Carnate, il regionale partito da Tirato alle 13.08 e diretto a Milano Centrale e il locale delle 15.12 da Lecco per Bergamo sulla Lecco Bergamo. I convogli tempestati dalla granaiola di sassi probabilmente raccolti direttamente dalla massicciata sono nuovi ed erano entrati in circolazione da poco: sono un treno Coradia, un Donizetti e un Caravaggio. "Resteranno fuori dal servizio almeno dieci giorni, per le riparazioni", spiegano da Trenord, annunciando che, qualora i colpevoli venissero rintracciati, dovranno pagare i danni, compresi i costi indiretti legati al fermo dei treni bloccati in officina.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?