Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 lug 2022

Tafferugli tra tifosi fuori dallo stadio Daspo per tre supporter del Brescia

Dopo gli scontri del 22 maggio per il match di ritorno dei playoff del campionato di Serie B tra il Monza e le Rondinelle

31 lug 2022
marco galvani
Cronaca
I filmati dei disordini hanno aiutato gli investigatori a dare un volto agli esagitati
I filmati dei disordini hanno aiutato gli investigatori a dare un volto agli esagitati
I filmati dei disordini hanno aiutato gli investigatori a dare un volto agli esagitati
I filmati dei disordini hanno aiutato gli investigatori a dare un volto agli esagitati
I filmati dei disordini hanno aiutato gli investigatori a dare un volto agli esagitati
I filmati dei disordini hanno aiutato gli investigatori a dare un volto agli esagitati

di Marco Galvani

Tafferugli fuori dallo stadio, Daspo per tre tifosi del Brescia: due non potranno entrare allo stadio per un anno, il terzo – già in passato colpito da Daspo – per 5 anni e in più dovrà presentarsi alla Questura di Brescia poco dopo e poco prima inizio e fine delle partite. A loro gli investigatori della Questura di Monza sono arrivati tramite i filmati degli scontri del 22 maggio per la partita Monza-Brescia di ritorno dei play-off del campionato di Serie B.

Tensioni già prima del fischio d’inizio: alcuni tifosi del Brescia si sono avvicinati a viale Stucchi gridando verso le auto in transito e cercando il contatto con i supporter biancorossi in arrivo, mentre altri 80 bresciani avevano cercato di entrare al Gate 10 senza biglietto. I disordini sono peggiorati a fine partita, dopo la vittoria del Monza: i tifosi ospiti avevano ostacolato il traffico lungo viale Stucchi, poi avevano occupato la rotonda di viale Sicilia vicino a Cascina Cantalupo rivolgendo insulti, cori e provocazioni verso i biancorossi. Il contatto tra le due tifoserie è durato pochi minuti prima che le forze dell’ordine disperdessero i due gruppi. Le indagini successive hanno permesso di individuare i tre bresciani: tra loro anche uno dei giovani che, a fine partita, ha inseguito e colpito a calci le auto su viale Stucchi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?