Sondrio, 14 aprile 2018 - E' in arrivo, domani, il secondo rotore diretto alla centrale idroelettrica A2a di Premadio (Valdidentro). Il trasporto eccezionale, gemello a quello passato un mese fa per le principali strade della Valtellina, è già in viaggio e si appresta a raggiungere la provincia di Sondrio.

Con la sua imponenza (è lungo 60 metri, largo 5 e alto 4 e mezzo e 170 tonnellate di peso) ha già stregato tanti abitanti della zona al suo passaggio. La statale 38 “dello Stelvio” non sarà transitabile dalle 21 del 15 aprile alle 6 del 16 da Cosio Valtellino a Morbegno. Il provvedimento è necessario, in questo caso, per consentire l’allocamento temporaneo di strutture in acciaio in corrispondenza del ponte sul torrente Bitto, necessarie al transito del convoglio in piena sicurezza lungo il tratto.

Durante le ore di chiusura della statale i veicoli saranno indirizzati sulle strade alternative. La statale 38 sarà poi chiusa nel territorio comunale di Tirano dalle 21 di lunedì 16 aprile fino alle 3 di martedì 17. E chiuderà dalle 23 di lunedì 16 aprile alle 6 di martedì 17 sulla strada tra i comuni di Tirano e Bormio, dallo svincolo di Grosio allo svincolo di Capitania a Bormio. Saranno bloccati inoltre i relativi svincoli intermedi. Infine, la strada statale 301 “del Foscagno” sarà interdetta nel comune di Valdidentro  dalle 21 del 18 aprile alle 6 del 19. E' in quel frangente che è previsto l'arrivo del rotore alla centrale idroelettrica dove, già da qualche settimana, sono in corso le attività di manutenzione e montaggio del primo componente che ha raggiunto l'Alta Valle a metà marzo.