Panino con la mortadella
Panino con la mortadella

Piateda (Sondrio), 13 marzo 2018 - Lo spuntino notturno è costato caro ad un autotrasportatore italiano che sabato notte è stato multato dagli agenti della Polizia stradale. Gli uomini in divisa, infatti, hanno notato l'autoarticolato fermo lungo la strada statale 38 dello Stelvio, nel territorio comunale di Piateda, in corrispondenza di un incrocio. Probabilmente hanno pensato che il camionista avesse qualche problema per essersi fermato in una zona come quella, recando evidentemente intralcio al traffico. E immaginiamo che gli agenti siano rimasti stupiti quando, invece, hanno appurato che l'autotrasportatore si era fermato ad una intersezione per consumare un pasto, uno spuntino notturno che pagherà salato: 85 euro, infatti, la sanzione amministrativa prevista in questi casi per aver violato l'articolo 158 del Codice della strada.

L'autotrasportatore, inoltre, ha ovviamente dovuto subito rimuovere il mezzo pesante. Il controllo è scattato nell'ambito del servizio di prevenzione delle stragi del sabato sera effettuato dalla Sezione Polizia stradale congiuntamente con la Questura di Sondrio nella notte tra sabato e domenica. Quattro le pattuglie impegnate nei controlli, e nel corso della nottata hanno proceduto al controllo di circa 50 auto e sottoposto 70 persone ad accertamento con idonee apparecchiature che rilevano lo stato di ebbrezza. Un conducente su 7 è risultato in stato di ebbrezza alcolica: i controlli, infatti, hanno evidenziato 10 prove con etilometro positive di cui 4 con valori superiori al limite di legge. Sono state ritirate quindi 3 patenti di guida.

Ad un 29enne e ad un 52enne che circolavano alla guida con un tasso alcolemico compreso tra 0,50 e 0,80 grammi per litro è stata ritirata la patente e comminata la sanzione amministrativa di 532 euro, oltre alla sospensione della patente da 3 a 6 mesi, che verrà decretata dalla Prefettura di Sondrio. Nel mirino degli agenti anche una 39enne che circolava con un tasso alcolemico superiore a 1,50 grammi per litro: alla donna, denunciata all’Autorità giudiziaria, è stata sequestrata l’auto per la successiva confisca. E’ stato infine multato un giovane neopatentato che circolava con un tasso alcolemico inferiore a 0,50 grammi per litro. Per il ragazzo, oltre alla sanzione amministrativa di 164 euro, verranno decurtati 10 punti patente.