L'auto che ha seminato il panico
L'auto che ha seminato il panico

Sondrio, 9 dicembre 2017 - Attimi di puro terrore oggi pomeriggio, sabato 9 dicembre, a Sondrio, in piazza Garibaldi, pochi minuti prima delle 14.30. Un uomo italiano, sui 25 anni, è entrato a grande velocità con l'auto, una Toyota Yaris, nella piazza pedonale, ha divelto un paletto e si è diretto verso i mercatini natalizi. La vettura ha investito una donna che si trovava  fuori dalla pista di pattinaggio e l'ha scaraventata sul ghiaccio. La 44enne è stata trasportata d'urgenza all'ospedale di Sondrio in codice rosso, le sue condizioni sono gravi. 

Poi ha proseguito la sua corsa verso le bancarelle, ne ha urtato alcune, e ha sgommato verso via Caimi. Prima di imboccare la strada, ha investito un altro uomo, mentre la donna che era con lui si è gettata a terra e ha evitato l'impatto. La corsa della Yaris è terminata poco dopo in via caimi, contro un palo di fronte alla gastronomia "Il buongustaio".

Il guidatore a quel punto è uscito dall'auto e ha tentato di scappare a piedi, poi è tornato sulla vettura e ha cercato di metterla in moto per fuggire. Impossibile, però, l'auto è rimasta distrutta nell'impatto. Alcuni passanti, quattro o cinque, lo hanno quindi bloccato, non senza fatica, fino all'arrivo della Polizia. E' stato portato in pronto soccorso per le analisi del caso, prime tra tutte quelle relative al tasso di alcol e alla presenza di possibili droghe nel sangue Nell'auto diverse birre, ma i testimoni dicono che non sembrava ubriaco. Qualcuno, però, racconta che è uscito dall'auto con in braccio un cagnolino straparlando e affermando di essere un illuminato.